Stiamo in contatto

Ciao, che stai cercando?

Attualità

Sanremo: una serata tutta al femminile

La quarta serata di Sanremo vedrà presenti moltissime donne: da Beatrice Venezi a Barbara Palombelli, senza tralasciare Fiorello in veste di donna, con la parrucca che lo rende simile alla grande Sabrina Salerno.

La quarta serata di Sanremo si apre con Fiorello, uno dei due conduttori del Festival, che indossa una parrucca un po’ particolare. Lo ammette: voleva interpretare il ruolo di Sabrina Salerno, una cantante che spopolò intorno agli anni ‘80 nel genere “disco italiana”, ad oggi sconosciuto dalla maggior parte dei ragazzi ma che, a suo tempo, ebbe moltissimo successo. Giusto ieri sera infatti, la promessa di interpretare la Salerno, con l’offerta da parte di Amadeus di mettersi nei panni di Jo Squillo, cantautrice italiana che ha avuto moltissimo successo tra i giovani sopratutto nel periodo di quarantena di marzo 2020, mentre faceva le dirette su Instagram per intrattenere tutti gli italiani in casa in lockdown. 

Sempre in tema femminile, una degli ospiti è Beatrice Venezi: con i suoi 31 anni, è la più giovane direttrice d’orchestra che quest’anno è anche membro della giuria di AmaSanremo, per la selezione di giovani talenti. Stasera la vediamo in veste di presentatrice: sarà suo, infatti, il compito di presentare i giovani talenti in gara. 

Beatrice Venezi ed Amadeus.

Continueremo a vedere moltissime donne nel corso della serata: tra i 26 cantanti in gara, infatti, circa la metà è costituita da donne di spicco della scena italiana, dalla grande Orietta Berti con “Quando ti sei innamorato” a Gaia, sicuramente più giovane e spumeggiante, con “Cuore Amaro”.

Ma non solo, oltre a tutte le donne in gara, sarà presente anche Barbara Palombelli, giornalista e conduttrice italiana, che affiancherà Amadeus nella presentazione dei cantanti in gara. 

Pubblicita’. Scendi per continuare a leggere

Vedremo, quindi, come si svolgerà la serata e quali sorprese ci avranno preparato i due presentatori Amadeus e Fiorello, ma sopratutto, come evolverà la classifica provvisoria, che al momento vede al primo posto Ermal Meta, al secondo posto Annalisa ed al terzo posto Willy Peyote…

Scritto da

Secondo anno di Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni, una degli autori di Unypa.

In tendenza

Copyright © 2021 - Unypa.it
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo attraverso la nostra pagina contatti.