Stiamo in contatto

Ciao, che stai cercando?

Attualità

Dal sogno della moda all’incubo della prostituzione

Lo scandalo delle agenzie di moda, l’innocenza rubata delle ragazze che hanno solo voglia di mettersi in gioco, la fiducia tradita dei genitori: è ancora possibile vivere tutto questo nel 2021?

Immagine presa da: https://www.palermotoday.it/cronaca/violenza-sessuale-modelle-arrestato-imprenditore.html

Al “Festival di Sanremo” del 1991, Sabrina Salerno cantava: Donne, donne, oltre le gambe c’è di più!

Così come dimostra una tra le foto prese dal suo profilo Facebook – che ritrae lui in primo piano e le gambe di alcune donne sullo sfondo – il concetto non è per nulla condiviso dall’imprenditore palermitano L.L. Beh, che c’è di male? – si potrebbe pensare – Probabilmente l’ha fatto per rispettare la privacy di quelle donne. Nulla da togliere a tutto ciò, se non fosse che, a fine dicembre, il titolare di una tra le agenzie più rinomate di Palermo, è stato denunciato e accusato di minacce, molestie, violenze sessuali e stalking. Secondo la Procura, infatti, il 36enne reclutava – tramite il Web – modelle e promoter con la prospettiva di ottimi guadagni, per poi approfittare di loro durante i casting. Chi non cedeva alle sue avances, veniva minacciata e perseguitata con messaggi e chiamate. Fortunatamente alcune tra le vittime – tra cui anche minorenni – sono riuscite a liberarsi di questo macigno e a raccontare tutto alle autorità che, basandosi sulle testimonianze ricevute e su alcune intercettazioni, lo hanno posto agli arresti domiciliari.

Se si credeva (e sperava) che la forza di queste ragazze avesse potuto inibire qualsiasi ulteriore idea malsana o cattiva intenzione, purtroppo, ci si sbaglia. E anche tanto.

Pubblicita’. Scendi per continuare a leggere

Non passa nemmeno un mese dalla chiusura delle indagini che la Questura di Palermo si trova ad indagare su un altro caso simile. I titolari di due agenzie di moda molto note a Palermo, il 41enne F.P. e il 43enne M.V., vengono arrestati con l’accusa di “violenza sessuale e induzione alla prostituzione”. Il modus operandi si avvicina a quello di L.L.: dopo essere state adescate sui social e aver superato il provino accompagnate dai genitori, le ragazze si iscrivevano all’agenzia e partecipavano ad eventi, servizi fotografici e sfilate. F.P., assicuratosi la fiducia da parte dei genitori e delle ragazze attraverso delle particolari attenzioni a loro rivolte, attuava la seconda fase del suo piano: raggirava le ragazze e le induceva a concedersi sia a lui che a M.V. C’è di più: le ragazze, non tutte maggiorenni, erano sollecitate ad avere rapporti sessuali anche con uomini adulti conosciuti agli eventi di moda, disposti a sborsare ai titolari centinaia di euro in cambio delle prestazioni. Tra questi, il 35enne F.G. che è stato condannato ai domiciliari proprio per aver consumato un rapporto sessuale con una minorenne in cambio di soldi. Un’azione deplorevole che dimostra, ancora una volta, l’esistenza di uomini senza alcuna integrità morale.

Sanna Marin [immagine presa da https://www.affaritaliani.it/affari-europei/finlandia-ora-ufficiale-la-34-enne-sanna-marin-eletta-primo-ministro-641995.html]

Pubblicita’. Scendi per continuare a leggere

Oggigiorno si parla tanto di uguaglianza dei diritti, di parità di genere e sembra quasi che il femminismo sia un movimento consolidato che investe orizzontalmente tutte le fasce sociali. Dovunque ci giriamo, vediamo donne che diventano icone femminili, arrivando a ricoprire ruoli di un certo rilievo: pensiamo al Primo Ministro della Finlandia, Sanna Marin, o alla neoeletta vicepresidente alla Casa Bianca, Kamala Harris. Da tutti il mondo ci arrivano segnali che sottolineano quanto sia importante riconoscere alle donne il proprio valore; come mai allora, ancora oggi, continuiamo a tapparci gli occhi davanti a queste immagini così forti? Come mai continuiamo a pensare che irretire delle ragazze, ingannare la loro innocenza e la loro voglia di mettersi in gioco nell’ambito della moda – e non solo – siano “cose che capitano”? Non sarebbe ora di svegliarsi e di iniziare a stravolgere la frase “è sempre stato così”?

Pubblicita’. Scendi per continuare a leggere
Kamala Harris [immagine presa da https://www.ilmessaggero.it/mondo/kamala_harris_marito_e_figli_prima_vicepresidente_ultime_notizie-5572152.html]

Pubblicita’. Scendi per continuare a leggere

Pubblicita’. Scendi per continuare a leggere

Pubblicita’. Scendi per continuare a leggere

Fonte: https://www.palermotoday.it/cronaca/violenza-sessuale-modelle-arrestato-imprenditore.html

Pubblicita’. Scendi per continuare a leggere
Scritto da

Sono una studentessa al primo anno magistrale di "Lingue e Letterature - Interculturalità e Didattica"; amo viaggiare, il mare, i grandi classici e la musica rock. Ah, dimenticavo: sono una tra le autrici del blog UNYPA!

In tendenza

Copyright © 2021 - Unypa.it
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo attraverso la nostra pagina contatti.