Stiamo in contatto

Ciao, che stai cercando?

Attualità

30enne disabile torturato e filmato per giorni: 6 arresti

“È successo a Manacor, nell’isola di Maiorca. Un uomo disabile di trent’anni è stato attirato nella casa di uno dei suoi aguzzini e torturato per due giorni consecutivi.

Maiorca, uno dei luoghi più visitati al mondo sopratutto nel periodo estivo, ha fatto da sfondo all’agonia a cui è stato costretto un uomo disabile di 30 anni

Il 30enne infatti, proprio qualche giorno fa, è stato invitato (apparentemente innocuamente) a casa di uno dei suoi rapitori (quattro uomini e due donne), pensando che avrebbe passato una serata piacevole, ma si è dovuto immediatamente ricredere: una volta fatto accomodare, è stato subito messo a tacere con del nastro isolante sulla bocca. Da lì sono iniziate le torture: dita dei piedi cucite, peni tatuati sul volto e colla spalmata sulle labbra. Esaltati dal folle gesto, gli aggressori hanno anche deciso di filmare le sevizie, rendendo tali filmati però prove inconfutabili della loro colpevolezza. 

Una volta che l’uomo è stato liberato, è stato trasportato d’emergenza in pronto soccorso, dove ha ricevuto le giuste cure per evitare che le ferite si potessero aggravare. Una volta stabilizzata, la vittima ha denunciato i suoi aggressori, arrestati quasi immediatamente dalle forze dell’ordine, e adesso dovranno rispondere in tribunale delle accuse di rapimento e tortura

Pubblicita’. Scendi per continuare a leggere
Scritto da

Secondo anno di Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni, una degli autori di Unypa.

In tendenza

Copyright © 2021 - Unypa.it
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo attraverso la nostra pagina contatti.